LODI 2015: living Expo. ECCO LA PROPOSTA DI CUPI

Mentre le istituzioni creano la cornice per il grande evento del 2015, noi ci stiamo muovendo per promuovere progetti concreti che siano di aiuto alle realtà produttive del territorio.
CUPI PROPOSTA
Presenteremo tutto in modo dettagliato nelle prossime settimane, anche attraverso una conferenza stampa.
Nel frattempo, ecco alcune linee guida per capire i quattro punti su cui stiamo lavorando. 
FORMAZIONE:
Rapportarsi con soggetti internazionali, innanzitutto, significa parlare la loro lingua.  Per questo, stiamo organizzando programmi accelerati di lingua inglese, dedicati agli operatori economici, ai professionisti, agli esercenti e alle associazioni di categoria.
Questa la base per ogni tipo di contatto, di affare, di relazione internazionale, sia per l’Expo 2015, sia per proiettarsi verso una visione globale che non può che arricchire il territorio.
Lo staff che seguirà questi corsi, ovviamente, è composto da professionisti madrelingua statunitensi.
 CONSULENZA:
Creare una rete di impresa, dalla sera alla mattina, non è facile. Eppure il network è il punto fondamentale anche per accedere ai bandi presentati da Regione e Camera di commercio.
Cupi intende offrire consulenza proprio per la creazione di contratti di rete, che possano offrire maggiore visibilità alle imprese e ai loro prodotti.
 MARKETING:
La rete di imprese diventa il punto di partenza di una promozione commerciale per cui Cupi si sta dando da fare creando contatti oltre frontiera.
Stiamo creando un programma di introduzione multilingue per gli operatori che vogliono promuovere la propria attività nell’anno dell’Expo, con una presentazione della loro agenda di servizi e progettualità.
CULTURA:
Cupi non sottovaluta l’aspetto culturale come mezzo di promozione del territorio.
Il nostro primo progetto, il concorso internazionale Switch on your creativity, ha già ricevuto il patrocinio di Milano EXPO 2015, e presto farà scalo a Lodi, avendo come organizzatore un’associazione lodigiana.
Cupi, ora, è in Korea, dove sta lavorando su altri contatti utili per lanciare l’edizione 2.0 del concorso.
Nel frattempo, stiamo lavorando su altri progetti di promozione culturale, che coinvolgeranno in primis le scuole, e che porteranno gli studenti lodigiani a rapportarsi con i loro coetanei del resto del mondo sul tema dello sviluppo e dell’alimentazione sostenibile.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...