Archivi tag: agenda di lavoro

Verbale di assemblea nello Spirito della concretezza: ampliamento dei servizi di internazionalizzazione e marketing territoriale

Sì è tenuta il 27 settembre presso il Caffè Letterario in Lodi la riunione programmatica del direttivo CUPI per la definizione delle finalità associative sostenute nell’Agenda operativa del Centro per L’Unione delle Prospettive Internazionali del territorio.

A seguito del successo di partecipazione alla prima giornata dell’Internationally Speaking inaugurata in occasione dell’evento China Italian People Towards The Great Wall prodotto dalla twinned association Asian Studies Group ©, il direttivo considera funzionale il prosieguo di attività di formazione e cultura internazionale per finalità di sensibilizzazione del territorio sulle prospettive derivanti dal confronto e dialogo con altri mercati, soprattutto in un periodo di grande interesse per la nostra comunità derivante dall’imminente avvio di Milano EXPO 2015.

CULTURA INTERNAZIONALE E GIOVANILE

In tal senso la dott.ssa Romilda Merli dalla sezione Cultura Internazionale e Giovanile partecipa ad un Festival Internazionale del Cortometraggio di Fonteinbleau in Francia per proporre un consolidamento della relazione di gemellaggio funzionale a valorizzare eventi artistici internazionali sul nostro territorio.

Sempre per quanto concerne la cultura giovanile e il coinvolgimento dei giovani nelle esperienze di studio all’estero, CUPI si fa portavoce dell’informativa che riguarda Erasmus + in Europa e sostiene progetti di diffusione delle opportunità svolte dalla mobilità studentesca in area EU.

HOSPITALITY E MARKETING DEL TERRITORIO

Parallelamente viene introdotto da Abramo Oppizzi dell’Hotel Europa e Hotel Napoleon con delega alla sezione hospitality la proposta a consolidare dei programmi che prevedano coinvolgimento sinergico di operatori di filiera (hotel, ristorazione, negozi) una sera di programmi convenzionati con le istituzioni per sviluppare attrattiva di incoming.

INTERNAZIONALIZZAZIONE DI IMPRESA 

La presidenza di CUPI, nella figura del Dott. Paolo Cacciato con delega ai processi di internazionalizzazione di impresa, sottolinea a tal proposito la possibilità di configurare in joint operativa un servizio di formazione specialistica e di internazionalizzazione assistita per la promozione del territorio verso Asia orientale, che proprio in questo periodo è stato sottoposto al vaglio di Comune e Provincia come progetto e consulenza assistita per gli operatori turistici del territorio. Attualmente il progetto è in esamina per essere configurato come uno dei tavoli di lavoro approvati dalla pubblica amministrazione per il consolidamento delle attività con inerenza EXPO come richiesto dalla Regione Lombardia che sosterrà i progetti confermati.

Viene inoltre ricordata la collaborazione che CUPI sviluppa con AICE e Promos per diffondere e coadiuvare missioni commerciali all’estero introducendo sul territorio occasioni di confronto offerte gratuitamente e triangolate nella collaborazione con l’agenzia speciale della Camera di Commercio di Milano e l’Associazione Italiana Commercio Estero. A tal proposito è segnalata la partecipazione di azienda consociate CUPI e provenienti dal territorio all’ultima missione promossa da Promos e che si svolgerà in Vietnam e Myanmar in Novembre.

Sempre a Novembre dal 12 al 14 CUPI parteciperà, accompagnando alcune aziende del Padiglione Italia, al Japan Home Building Show di Tokyo una delle fiere più importanti del settore edilizia e infrastrutture. La partecipazione consolida la collaborazione fra CUPI e la Paralleli Srl azienda specializzata nell’internazionalizzazione commerciale nei comparti fieristici di diverse aree mondo fra cui Giappone, Cina, Thailandia, Turchia, Russia.

Sempre per quanto concerne internazionalizzazione, CUPI fissa per il prossimo mese l’ incontro ufficiale con la presidenza di Assolombarda Europa a Bruxelles, nell’ottica si sostanziare una collaborazione di contenuto per diffondere dinamiche partecipative al programma di Europa2020 e nel networking di imprese e professioni in comunicazione fra Lombardia e Europa.

Per quanto riguarda Asia, la direzione CUPI ricorda la missione culturale e territoriale programmata per aprile 2015 in Giappone come consolidamento in loco del gemellaggio culturale iniziato fra Lodi e Kobe nel 2013 in sinergia con Provincia di Lodi. La collaborazione CUPI si affiancherà a quella di Asian Studies Group che porterà in Giappone il primo gruppo di cittadini lodigiani studiosi di giapponese e avvierà su sfondo culturale la prospettiva per un gemellaggio in funzione EXPO. Delegazioni da Kobe e dalla prefettura di Hyogo in Milano EXPO sono previste per l’estate 2015. Proposta di partecipazione ufficiale alla missione, che diviene in questa prospettiva sistematica e organica per l’intero territorio, verrà proposta anche a Comune di Lodi e a rappresentanti istituzionali. CUPI prevede di diffondere per l’occasione, servizi di incoming turistico e di valorizzazione territoriale durante la medesima occasione consolidando la partnership con i propri consociati operanti nel settore.

RELAZIONI CON LE PROFESSIONI E LE IMPRESE DEL TERRITORIO

Proposte di sostegno atte ad agevolare le dinamiche di tesseramento con il coinvolgimento di operatori e professionisti diversificati sono giunte anche da nuovi consociati CUPI che operano nel settore della consulenza per il posizionamento professionale (Maria Paola Negri) e dalla consulenza legale per imprese (Maurizio Lepore). Fra le attività che verranno consolidate  in tale prospettiva rientrano alcune occasioni di formazione specialistica che il Centro presenterà con programmi di rilievo a specifiche categorie professionali fra cui legali e commercialisti con un’attenzione forte per professionisti accomunati dall’esperienza internazionale dell’esercizio delle proprie qualifiche.

L’attività del CCC Career and Cooperation Corner di CUPI è inoltre una risorsa che accompagnerà tutte le occasioni di aggregazione proposte dal centro per raccogliere e sistematizzare in rete di collaborazioni e di proposte che giungeranno dai singoli sostenitori o dalla sinergia con associazioni / enti proponenti.

FORMAZIONE SPECIALISTICA E INTERNAZIONALE

Oltre a garantire in sinergia con Asian Studies Group © l’erogazione di servizi di formazione e mediazione linguistica per l’area di Cina, Giappone e Corea, il direttivo sostanzia la necessità di appoggiare intensamente una serie di proposte studio e co-working con sfondo di consulenza gratuita all’interno dell’area EU.

E’ stato proposto un programma di formazione di 3 giorni che comprende: business english for specific purposes intensive program, investment opportunities on EU scenario and development of cooperation on mediterranean area, B2b and professional networking  in Malta dal 30 ottobre 2014.

Aggiornamenti specifici per le proposte delle sezioni qua riassunte saranno introdotti di volta in volta sulle pagine del nostro sito

Per contattare la nostra segreteria info@cupiproject.com

LODI 2015: living Expo. ECCO LA PROPOSTA DI CUPI

Mentre le istituzioni creano la cornice per il grande evento del 2015, noi ci stiamo muovendo per promuovere progetti concreti che siano di aiuto alle realtà produttive del territorio.
CUPI PROPOSTA
Presenteremo tutto in modo dettagliato nelle prossime settimane, anche attraverso una conferenza stampa.
Nel frattempo, ecco alcune linee guida per capire i quattro punti su cui stiamo lavorando. 
FORMAZIONE:
Rapportarsi con soggetti internazionali, innanzitutto, significa parlare la loro lingua.  Per questo, stiamo organizzando programmi accelerati di lingua inglese, dedicati agli operatori economici, ai professionisti, agli esercenti e alle associazioni di categoria.
Questa la base per ogni tipo di contatto, di affare, di relazione internazionale, sia per l’Expo 2015, sia per proiettarsi verso una visione globale che non può che arricchire il territorio.
Lo staff che seguirà questi corsi, ovviamente, è composto da professionisti madrelingua statunitensi.
 CONSULENZA:
Creare una rete di impresa, dalla sera alla mattina, non è facile. Eppure il network è il punto fondamentale anche per accedere ai bandi presentati da Regione e Camera di commercio.
Cupi intende offrire consulenza proprio per la creazione di contratti di rete, che possano offrire maggiore visibilità alle imprese e ai loro prodotti.
 MARKETING:
La rete di imprese diventa il punto di partenza di una promozione commerciale per cui Cupi si sta dando da fare creando contatti oltre frontiera.
Stiamo creando un programma di introduzione multilingue per gli operatori che vogliono promuovere la propria attività nell’anno dell’Expo, con una presentazione della loro agenda di servizi e progettualità.
CULTURA:
Cupi non sottovaluta l’aspetto culturale come mezzo di promozione del territorio.
Il nostro primo progetto, il concorso internazionale Switch on your creativity, ha già ricevuto il patrocinio di Milano EXPO 2015, e presto farà scalo a Lodi, avendo come organizzatore un’associazione lodigiana.
Cupi, ora, è in Korea, dove sta lavorando su altri contatti utili per lanciare l’edizione 2.0 del concorso.
Nel frattempo, stiamo lavorando su altri progetti di promozione culturale, che coinvolgeranno in primis le scuole, e che porteranno gli studenti lodigiani a rapportarsi con i loro coetanei del resto del mondo sul tema dello sviluppo e dell’alimentazione sostenibile.

Verbale Assemblea Preliminare: C.U.P.I. diventa Organizzazione

Con la presente informativa rendiamo pubblico il contenuto dell’Assemblea Preliminare del Tavolo di Promozione / Protocollo per la creazione del Centro per l’Unione delle Prospettive Internazionali  – Centre for Union of International Perspectives.

L’incontro si è tenuto il 9 gennaio 2014 presso l’Hotel Napoleon in Tavazzano – Lodi dalle ore 17.30 alle ore 20.00

All’incontro hanno preso parte:

– Prof. Dr. Paolo Cacciato: Presidente Asian Studies Group Italia (Lodi Milano Roma Padova Torino Bologna), Consulente commerciale e Titolare dello Studio di Consulenza ADM-EA in Milano, docente di marketing strategy su Cina e Giappone nei Master in Internazionalizzazione di Impresa del NIBI, Nuovo Istituto di Business Internazionale di Milano, Coordinatore del centro di cooperazione internazionale EU Networking Centre di Kobe (Japan)  , ideatore – promotore del Progetto CUPI

– Dr. Paolo Caresana: Agente Reale Mutua Assicurazioni Filiale di Melegnano e Vicepresidente Lodi Export, consorzio lodigiano per l’internazionalizzazione,  socio titolare dell’azienda Nuvoline srl , sostenitore progetto CUPI

– Geom. Diego Bruni: Titolare della Ditta Bruni Costruzioni e Coordinatore del progetto multidisciplinare di rilancio territoriale denominato la Fattoria – Lodi, sostenitore progetto CUPI

– Ing. Simone Carinelli dello Studio Tecnico Associato Carinelli e Piolini di Lodi, socio coordinatore nel progetto la Fattoria – Lodi

– Arch. Luca Bucci, dello Studio Fase di Milano, socio coordinatore nel progetto la Fattoria – Lodi

– Prof. Dr. Paolo Palamiti, consigliere al Parlamento Europeo di Bruxelles e Strasburgo, coordinatore scientifico del Nuovo Istituto di Business Internazionale Milano, docente universitario e ricercatore presso Università Bicocca, Università di Sophia e Collegio di Milano, sostenitore progetto CUPI

– Carlo Oppizzi, titolare dell’albergo Napoleon, Responsabile Circuito Albergatori della Provincia di Lodi, sostenitore progetto CUPI

Partecipazioni Aggiunte: Dr. Federico Gaudenzi giornalista, Arch. Eirene Papadimitriu,  Alessandro Malacarne.

Il contenuto della serata ha segnalato da parte di operatori diversificati e attivi sul territorio la necessità di consolidare un’organizzazione autonoma focalizzata sul rilancio delle prospettive interdipendenti di comunicazione internazionale a valorizzazione del territorio e delle proprie risorse e operatori, siano queste in termini di contenuto culturale e istituzionale, produttivo, economico, commerciale e turistico.

Da tale necessità emerge un tavolo di sostegno concreto al progetto come indicato nelle partecipazioni sovra-descritte, che miri a consolidarne obiettivi e funzioni.

La finalità è quella di strutturare un hub tecnico e comunicativo in grado di concentrare un’ agenda  di operazioni concrete di respiro internazionale convogliando progetti diversificati a seconda di congiunture specifiche che ne facilitino la promozione e la veicolazione comunicativa / gestionale (esposizioni internazionali, fiere internazionali, mostre ed eventi, progetti interculturali finalizzati alla cooperazione internazionale, tavoli di ricerca, scambi accademici, delegazioni e missioni commerciali, venture capital con operatori esteri e private equity  “da e verso” mercati esteri, prospettive di crown funding o soluzioni di fund rising sostenibile con interlocutori esteri)

Il Tavolo di Promozione CUPI segnala la necessità di valorizzare sinergie fra operatori tecnici  e strutturali,  sostanziando protocolli di intesa e collaborazioni in grado di veicolare in ottica sostenibile l’erogazione di servizi fra i partecipanti nell’ottica del co-working valoriale e realizzazione condivisa di servizi funzionali a prospettive di rilancio commerciale e territoriale, in ottica indipendente e non necessariamente sottoposta ad esigenze di categoria o politico istituzionali.

All’unanimità l’Assemblea approva una dimensione di cooperazione programmatica che entrerà in essere entro 45 gg dalla data odierna attraverso la fondazione di un’ Organizzazione Ufficiale istituita nei termini di Associazione al cui direttivo verranno votate cariche funzionali e rappresentative fra i soggetti promotori.

L’organizzazione oltre all’approvazione del direttivo conferma l’istituzione di un’Assemblea dei Soci, la cui entrata è consentita a soggetti depositari di servizi e funzioni utili ai risultati preposti (per tempi di realizzazione,  sostenibilità economica, valori etici e sociali) da Statuto e da Agenda Programmatica.

All’ interno  dell’Assemblea viene sostanziato un Tavolo di Proposte, votato e mediato nelle linee di attuazione dal Consiglio Esecutivo.

Fra le questioni di principale importanza introdotte nell’agenda programmatica vi sono:

– Milano EXPO 2015 di cui CUPI valorizza già alcuni progetti di comunicazione, ricerca e intercultura che pongano la riflessione su temi ma anche su strumenti atti a valorizzare il prosieguo di dinamiche di valore fra operatori anche post EXPO.

– Promozione del progetto Fattoria 2.0 quale “eccellenza” infrastrutturale e di concetto per l’accoglienza di operatori, professioni e investimenti stranieri sul Territorio in ottica EXPO

– Sostegno all’internazionalizzazione dei servizi di accoglienza del territorio in termini comunicativi e promozionali con operatori di settore sui mercati di provenienza

– Formazione: educare il territorio in termini di plurilinguismo, visione interculturale e interesse verso le prospettive di rilancio internazionale delle risorse e operatori (formulando così un tessuto sensibile a sostenere anche prospettive di stage, internship e scambio accademico che poi il Territorio sappia valorizzare anche al proprio interno)

– Matching commerciale: strumenti di incontro concreti fra operatori esteri e imprese del territorio per una valorizzazione di export, processi di M&A e IDE

– Formazione specialistica ad imprese e operatori: introduzione di percorsi specifici di studio, analisi sistematiche con tutors e specialisti, project working e feasibility studies condotti all’interno di Master riconosciuti che offrano piattaforma di studio e di rilancio per imprese e professionisti (Cfr NIBI ed esperienza Promos)

La Cerimonia di Consolidamento dell’Esecutivo CUPI e presentazione pubblica verrà comunicata su questo portale

Per ulteriori informazioni circa la ns attività si prega di compilare il form seguente