Archivi tag: business missions

Verbale di assemblea nello Spirito della concretezza: ampliamento dei servizi di internazionalizzazione e marketing territoriale

Sì è tenuta il 27 settembre presso il Caffè Letterario in Lodi la riunione programmatica del direttivo CUPI per la definizione delle finalità associative sostenute nell’Agenda operativa del Centro per L’Unione delle Prospettive Internazionali del territorio.

A seguito del successo di partecipazione alla prima giornata dell’Internationally Speaking inaugurata in occasione dell’evento China Italian People Towards The Great Wall prodotto dalla twinned association Asian Studies Group ©, il direttivo considera funzionale il prosieguo di attività di formazione e cultura internazionale per finalità di sensibilizzazione del territorio sulle prospettive derivanti dal confronto e dialogo con altri mercati, soprattutto in un periodo di grande interesse per la nostra comunità derivante dall’imminente avvio di Milano EXPO 2015.

CULTURA INTERNAZIONALE E GIOVANILE

In tal senso la dott.ssa Romilda Merli dalla sezione Cultura Internazionale e Giovanile partecipa ad un Festival Internazionale del Cortometraggio di Fonteinbleau in Francia per proporre un consolidamento della relazione di gemellaggio funzionale a valorizzare eventi artistici internazionali sul nostro territorio.

Sempre per quanto concerne la cultura giovanile e il coinvolgimento dei giovani nelle esperienze di studio all’estero, CUPI si fa portavoce dell’informativa che riguarda Erasmus + in Europa e sostiene progetti di diffusione delle opportunità svolte dalla mobilità studentesca in area EU.

HOSPITALITY E MARKETING DEL TERRITORIO

Parallelamente viene introdotto da Abramo Oppizzi dell’Hotel Europa e Hotel Napoleon con delega alla sezione hospitality la proposta a consolidare dei programmi che prevedano coinvolgimento sinergico di operatori di filiera (hotel, ristorazione, negozi) una sera di programmi convenzionati con le istituzioni per sviluppare attrattiva di incoming.

INTERNAZIONALIZZAZIONE DI IMPRESA 

La presidenza di CUPI, nella figura del Dott. Paolo Cacciato con delega ai processi di internazionalizzazione di impresa, sottolinea a tal proposito la possibilità di configurare in joint operativa un servizio di formazione specialistica e di internazionalizzazione assistita per la promozione del territorio verso Asia orientale, che proprio in questo periodo è stato sottoposto al vaglio di Comune e Provincia come progetto e consulenza assistita per gli operatori turistici del territorio. Attualmente il progetto è in esamina per essere configurato come uno dei tavoli di lavoro approvati dalla pubblica amministrazione per il consolidamento delle attività con inerenza EXPO come richiesto dalla Regione Lombardia che sosterrà i progetti confermati.

Viene inoltre ricordata la collaborazione che CUPI sviluppa con AICE e Promos per diffondere e coadiuvare missioni commerciali all’estero introducendo sul territorio occasioni di confronto offerte gratuitamente e triangolate nella collaborazione con l’agenzia speciale della Camera di Commercio di Milano e l’Associazione Italiana Commercio Estero. A tal proposito è segnalata la partecipazione di azienda consociate CUPI e provenienti dal territorio all’ultima missione promossa da Promos e che si svolgerà in Vietnam e Myanmar in Novembre.

Sempre a Novembre dal 12 al 14 CUPI parteciperà, accompagnando alcune aziende del Padiglione Italia, al Japan Home Building Show di Tokyo una delle fiere più importanti del settore edilizia e infrastrutture. La partecipazione consolida la collaborazione fra CUPI e la Paralleli Srl azienda specializzata nell’internazionalizzazione commerciale nei comparti fieristici di diverse aree mondo fra cui Giappone, Cina, Thailandia, Turchia, Russia.

Sempre per quanto concerne internazionalizzazione, CUPI fissa per il prossimo mese l’ incontro ufficiale con la presidenza di Assolombarda Europa a Bruxelles, nell’ottica si sostanziare una collaborazione di contenuto per diffondere dinamiche partecipative al programma di Europa2020 e nel networking di imprese e professioni in comunicazione fra Lombardia e Europa.

Per quanto riguarda Asia, la direzione CUPI ricorda la missione culturale e territoriale programmata per aprile 2015 in Giappone come consolidamento in loco del gemellaggio culturale iniziato fra Lodi e Kobe nel 2013 in sinergia con Provincia di Lodi. La collaborazione CUPI si affiancherà a quella di Asian Studies Group che porterà in Giappone il primo gruppo di cittadini lodigiani studiosi di giapponese e avvierà su sfondo culturale la prospettiva per un gemellaggio in funzione EXPO. Delegazioni da Kobe e dalla prefettura di Hyogo in Milano EXPO sono previste per l’estate 2015. Proposta di partecipazione ufficiale alla missione, che diviene in questa prospettiva sistematica e organica per l’intero territorio, verrà proposta anche a Comune di Lodi e a rappresentanti istituzionali. CUPI prevede di diffondere per l’occasione, servizi di incoming turistico e di valorizzazione territoriale durante la medesima occasione consolidando la partnership con i propri consociati operanti nel settore.

RELAZIONI CON LE PROFESSIONI E LE IMPRESE DEL TERRITORIO

Proposte di sostegno atte ad agevolare le dinamiche di tesseramento con il coinvolgimento di operatori e professionisti diversificati sono giunte anche da nuovi consociati CUPI che operano nel settore della consulenza per il posizionamento professionale (Maria Paola Negri) e dalla consulenza legale per imprese (Maurizio Lepore). Fra le attività che verranno consolidate  in tale prospettiva rientrano alcune occasioni di formazione specialistica che il Centro presenterà con programmi di rilievo a specifiche categorie professionali fra cui legali e commercialisti con un’attenzione forte per professionisti accomunati dall’esperienza internazionale dell’esercizio delle proprie qualifiche.

L’attività del CCC Career and Cooperation Corner di CUPI è inoltre una risorsa che accompagnerà tutte le occasioni di aggregazione proposte dal centro per raccogliere e sistematizzare in rete di collaborazioni e di proposte che giungeranno dai singoli sostenitori o dalla sinergia con associazioni / enti proponenti.

FORMAZIONE SPECIALISTICA E INTERNAZIONALE

Oltre a garantire in sinergia con Asian Studies Group © l’erogazione di servizi di formazione e mediazione linguistica per l’area di Cina, Giappone e Corea, il direttivo sostanzia la necessità di appoggiare intensamente una serie di proposte studio e co-working con sfondo di consulenza gratuita all’interno dell’area EU.

E’ stato proposto un programma di formazione di 3 giorni che comprende: business english for specific purposes intensive program, investment opportunities on EU scenario and development of cooperation on mediterranean area, B2b and professional networking  in Malta dal 30 ottobre 2014.

Aggiornamenti specifici per le proposte delle sezioni qua riassunte saranno introdotti di volta in volta sulle pagine del nostro sito

Per contattare la nostra segreteria info@cupiproject.com

Tokyo: Japan Home Building Show proponiamo l’adesione. Focus su Costruzioni, Green energies & Interior

Per quanto riguarda le fiere espositive più in vista sullo scenario internazionale, in merito alla presentazione di eventi espositivi funzionali all’ingresso nei mercati asiatici, CUPI introduce nella collaborazione consolidata da diversi anni con Paralleli srl, la prossima edizione del Japan Home Building Show. prevista dal 12 al 14 di Novembre 2014.

Perché Giappone? Il trend è positivo, come confermato dalla Reuters: i consumi privati sono ai massimi e, cosa ancora più importante,  gli investimenti delle aziende su settore infrastrutture sono al top, segno inequivocabile di una forte fiducia sulle prospettive di sviluppo dell’economia giapponese

E’ il sesto semestre consecutivo di crescita ed il tasso più alto da due anni e mezzo.

Al di la dei numeri, la sostanza è che, a differenza dei paesi Europei, in Giappone la crisi è finita da oltre due anni e la ripresa è molto forte.

La ricostruzione post terremoto e tsunami prosegue senza sosta, ed è uno dei fattori di crescita dell’economia, unita ad una crescente domanda interna e ad una robusta crescita degli investimenti sia industriale che residenziali . (Tokyo sede olimpica per 2020 rappresenta inoltre una prospettiva di valorizzazione e spinta del settore infrastrutture ed edilizia)

A livello di determinazione dell’impatto commerciale che l’evento espositivo alla sua  36 esima edizione ha sul panorama di settore per il comparto Asia, possiamo confermare, per esperienza di consulenza diretta sostenuta ai fini dei processi di internazionalizzazione di alcuni gruppi italiani partecipanti alle edizioni precedenti, che Japan Home Building Show rappresenta la fiera di eccellenza per quanto concerne la prospettiva di introduzione ai maggiori importatori e trader specialistici per quanto concerne edilizia, impiantistica, materiali di costruzione o di interni, sistemistica etc.  Un importante scenario per avvicinare e incontrare partner strategici con cui consolidare relazioni commerciali a lungo termine.

Non solo, essa rappresenta una delle uniche fiere internazionali aperte ad aziende straniere (in Japan è usuale che molte fiere di settore, soprattutto tecniche, siano aperte solo ad espositori giapponesi o ad aziende ricollocate in Japan anche in termini societari)

Anche quest’anno la manifestazione manterrà la denominazione di HOME, BUILDING & INTERIOR WEEK ponendo l’accento su:

Risparmio Energetico: Smart House and Eco-House: la progressiva chiusura delle centrali nucleari pone l’esigenza di passare a nuove forme di energia; la domanda di sistemi fotovoltaici è in impressionante crescita; in aumento anche la richiesta di sistemi di gestione efficiente dell’energia, di illuminazione a basso consumo,LED,  di batterie ricaricabili e sistemi ibridi e di tutto quanto permetta di produrre energia verde e di limitare i consumi energetici.

Arredamento d’Interni: Interior & Furniture: nuovo settore del JHBS riguarda l’Arredamento di Interni, anche in relazione alla concomitante JAPANTEX, la manifestazione dedicata al Tessile per la Casa. Tavoli, Sedie, Letti, Materassi, Armadi e Scaffalature, Tende e Tendaggi, Sistemi per Tende, Porte, Cucine Complete.

jhbs all

Oltre ovviamente ai settori tradizionali:

Buidling Materials: Materiali per Fondamenta, Costruzione, Piastrelle, Pavimenti in Legno, Rivestimenti, Pietre Naturali, Coperture, Serrature, Ferramenta ed Utensileria

Household Equipment: Riscaldamento e Condizionamento, Caminetti, Impianti Elettrici, Tubazioni, Impianti Idrosanitari, Arredo Bagno, Sistemi di Purificazione Idrica, Impiantistica per Gas.

Security & Disaster Prevention: Contromisure per Eventi Sismici, Sistemi di Prevenzione dei Danni da Terremoti, Sistemi Antincendio, Sistemi Antifurto, Portoncini di Sicurezza, Videosorveglianza.

Thermal Insulation Materials & Systems: Infissi, Porte e Finestre,  isolanti e Impermeabilizzati, Sistemi di Copertura.

Garden, Exterior & Green Roof: Arredo Giardino, Vasi, Decorazioni Floreali, Orti Domestici, Giardinaggio e Irrigazione, Piccole Serre, Sistemi di Controllo Ingressi, Cassette Postali, Citofonia.

Hi-Rise Buildings: Sistemi e Tecnologie per la Costruzione di Grattacieli

CAD: Sistemi di Progettazione sia per Edilizia che per Arredamento di Interni

smart house

Fra i visitatori della manifestazione segnaliamo

Società di Costruzione, Società di Engineering, Imprese di Restauro e Manutenzione, Ingegneria Civile, Architetti, Interior Designers, Arredatori di Interni, Grossisti, Importatori, Trading Companies, Distributori, Produttori di Materiali da Rivestimento, Addetti alla Decorazione degli Esterni, Designers per Giardini, Organismi Pubblici e Statali.

L’area nuda, nel caso abbiate il Vostro allestimento completo (minimo 18 mq.), costa 46.800 Yen a mq. ovvero circa 335 Euro a mq. Siamo ovviamente a disposizione per coordinare i migliori allestitori a Tokyo che realizzeranno il Vostro progetto.

Nel modulo da 9 mq. (misura minima per le fiere giapponesi), sono compresi nel prezzo suindicato:

  • Area posteggio
  • Pareti perimetrali h 270 cm.
  • Moquette
  • Fascione orizzontale
  • Nome azienda in caratteri latini
  • 3 faretti da 100W
  • Allacciamenti elettrici per illuminazione
  • Consumi elettrici
  • 1 tavolo tondo o quadrato
  • 2 sedie pieghevoli

Lo stand allestito standard (non in collettiva Italiana) ha un costo di 572.400 Yen per 9 mq., ovvero circa 455€ a mq.

Con un investimento di meno di 4.700€ potete avere il Vostro spazio alla prima fiera Giapponese dell’Industria Edile.

CUPI inoltre sarà presente in fiera per tutta la durata e nel periodo antecedente per finalità organizzative – Sarà possibile coinvolgerci per richiedere servizi di assistenza in loco (gestione e consulenza offerti gratuitamente ai nostri tesserati)

Per richiedere modulistica o informazioni contattateci all’indirizzo email info@cupiproject.com

Per tutti i nuovi tesserati CUPI e partecipanti alla fiera JHBS il servizio di traduzione in giapponese dei prodotti per il catalogo online fiera e presentazione corporate per fini promozionali sono offerti gratuitamente!