Archivi tag: cupi

Arte e Sviluppo sostenibile a Lodi: Progetto patrocinato Milano EXPO in collaborazione con Punto Enel

Switch on your creativity: in gara i nativi globalizzati 

L’ESTETICA DI GIOVANI EUROPEI E ASIATICI IN VISTA DI EXPO 2015

patrocini_EN_boxneg

 

Mostra itinerante delle 10 opere finaliste inclusa la vincitrice del premio “Enel Dialogo internazionale tra culture 2013-2014” presentato anche a Lodi

Lodi, 16 Aprile 2014 ore 17.30.  Le opere dei 10 giovani artisti europei e asiatici finalisti del concorso SWITCH ON YOUR CREATIVITY 2013 / 2014 approdano in esclusiva presso PUNTO ENEL di Lodi in Via Strada Vecchia Cremonese 18. Per l’occasione sarà introdotta nella versione itinerante la selezione di cinque opere a rappresentanza internazionale. (Corea, Italia, Giappone, Europa).

Il concorso internazionale organizzato da Asian Studies Group in collaborazione con Punto Enel Milano, ha visto il 19 febbraio durante la serata inaugurale presso PUNTO ENEL di Via Broletto 44 a Milano, la premiazione di opere di artisti internazionali che hanno espresso idee ed emozioni sul tema dello sviluppo sostenibile in vista dell’Expo 2015.

Il concorso inaugura un nuovo filone progettuale che si consoliderà di anno in anno con l’assegnazione del premio al Dialogo Internazionale tra Culture, quest’anno titolato Premio Enel al Dialogo Internazionale tra Culture 2013-2014

Le dieci opere finaliste compongono la mostra Europa ed Asia a dialogo: visioni creative sul tema dello sviluppo sostenibile a Milano, in occasione dell’Expo 2015 accessibile gratuitamente dal 16 Aprile anche presso Punto Enel Lodi

LOGO FOTO SWITCH ON

La mostra veicolata nel Lodigiano consente ad Asian Studies Group di introdurre una serie di novità legate al progetto e alla rete di operatori coinvolti. La mostra in oggetto rappresenta inoltre uno dei primi percorsi di promozione artistica e giovanile realizzati da un’associazione lodigiana a ricevere il patrocinio Milano Expo 2015.

Durante l’inaugurazione interverranno:

Responsabile Punto Enel Lodi,  Gusmaroli Andrea che introdurrà il percorso condiviso in intenti e strumenti convogliati dall’azienda a sostegno del Premio Internazionale tra Culture

Presidente Asian Studies Group Italia,  Dott. Paolo Cacciato che presenterà le novità della seconda edizione del concorso Switch On Your Creativity e il coinvolgimento dell’Associazione lodigiana in progetti a contenuto EXPO

Vice Presidente di Lodi Export,  Dott. Paolo Caresana che introdurrà la condivisione di tematiche a sviluppo internazionale sostenute dal Consorzio per l’Internazionalizzazione delle Imprese del lodigiano.

Vice Presidente C.U.P.I.,  Ing. Simone Carinelli  che presenterà il sostegno del Centro per l’Unione della Prospettive Internazionali del territorio coinvolto con Asian Studies Group in progetti formativi e culturali (English for Expo).

Rappresentanti delle istituzioni pubbliche .

La mostra evento è stata sponsorizzata da JAL – Japan Air Lines e Samsung con il patrocinio del consolato generale del Giappone a Milano, del consolato generale della Repubblica di Corea, del Comune di Milano e di Expo 2015. Fra i partner scientifici la collaborazione annovera il coinvolgimento del Nuovo Istituto di Business Internazionale NIBI.

 

LODI2015 – living Expo: IL TERRITORIO NON SI RASSEGNA A FARE DA COMPARSA, MA VUOLE VIVERE L’EXPO DA PROTAGONISTA

DSC_0104

Marketing e sostegno per la messa in rete delle imprese e delle associazioni: ecco cosa ha promesso la Provincia di Lodi, ieri, al Parco Tecnologico, dove ha convocato un convegno per parlare di “Lodi2015-living Expo”. Nell’ottica del commissario straordinario Cristiano Devecchi, deve diventare un vero e proprio “fuori-Expo”.

Le oltre duecento persone presenti in sala hanno così ascoltato una lezione tenuta da Paolo Migliorini, responsabile Turismo ed eventi della Provincia, che ha parlato di come creare un pacchetto turistico in grado di attrarre persone sul territorio nei mesi di Expo.

Questo dà l’idea di come, nel Lodigiano, si stiano ancora costruendo le fondamenta, mentre a Milano e nel resto di Lombardia ormai si è giunti alle ultime rifiniture prima che i famosi 20 milioni di visitatori atterrino a Milano.
Anche noi di Cupi eravamo presenti per capire cosa potesse offrire l’adesione a Lodi2015, che vantaggi le imprese e le associazioni possano avere attraverso questo logo, se non il fatto di essere inserite in un calendario di eventi che per ora è solo un miraggio. “Un mio sogno”, come l’ha definito il commissario straordinario, che non ha mancato di ricordare la probabile soppressione dell’ente nei prossimi tre mesi.
Paola Esposti, segretario generale della Camera di commercio di Lodi, ha riproposto un bando in collaborazione con Regione Lombardia, per l’assegnazione di 300mila euro alle imprese in grado di mettersi in rete. Niente di nuovo: la proposta era già stata lanciata il mese scorso, e ancora non è stata stilata nella sua versione definitiva.

Poche certezze anche sul fronte Regione: il consigliere Pietro Foroni ha infatti chiamato in causa il governatore Maroni. “Per sua volontà, nella stesura del bilancio, stiamo ricavando un fondo importante per le imprese” ha spiegato Foroni, ma non ha messo sul piatto numeri o date precise.
L’unica data fissa è il 30 aprile. Entro quel giorno si dovranno consegnare in Provincia le schede correttamente compilate con una descrizione del progetto che si vuole presentare, e i finanziatori che la sostengono.

SCHEDA PROGETTO

Conferenza Stampa Presentazione Direttivo e sezioni operative CUPI

Primo Incontro Aperto con la stampa del direttivo del C.U.P.I. – Centro per l’Unione di Prospettive Internazionali del Territorio – Associazione di Promozione Sociale e Fondo – Gruppo a Sostegno allo sviluppo delle dinamiche di cooperazione internazionale 

Giovedi 6 marzo alle ore 11.30 presso l’Hotel Europa in Viale Pavia 5 Lodi

Nasce a Lodi un nuovo centro per la creazione di una rete di operatori diversificati a sostegno della valorizzazione di prospettive di internazionalizzazione culturale, professionale, istituzionale 

Il direttivo dell’Associazione C.U.P.I. presenterà i soci fondatori, la sede legale della neo associazione lodigiana e introdurrà gli operatori coinvolti nella gestione dell’agenda programmatica 2014 – 2015

Interverranno fra i presenti del Direttivo

Dott. Paolo Cacciato – Presidente C.U.P.I., 

docente di marketing strategy su Asia Orientale nei Master in Internazionalizzazione di impresa presso Nuovo Istituto di Business Internazionale Milano, presidente Asian Studies Group Italia, con delega alla sezione “sviluppo comunicazione internazionale e dei processi di internazionalizzazione su Far East” dell’Associazione

Ing. Simone Carinelli – Vice presidente C.U.P.I., 

titolare dell’impresa Carinelli & Piolini,  portavoce del progetto “Fattoria” che ospiterà in territorio lodigiano il primo vero e proprio incubatore di start up, arti e mestieri del lodigiano a coinvolgimento internazionale, con delega alla sezione “sviluppo relazioni sul territorio e incubatore professionale”

Dott. Paolo Caresana – Socio Fondatore e membro del direttivo C.U.P.I., 

Agente Reale Mutua Assicurazioni Filiale di Melegnano e Vicepresidente Lodi Export, consorzio lodigiano per l’internazionalizzazione,  socio titolare dell’azienda Nuvoline srl, con delega alla sezione “relazioni con le imprese del territorio”

Geom. Abramo Oppizzi – Socio Fondatore e membro del direttivo C.U.P.I.,

Titolare dell’Hotel Europa di Lodi, rappresentante dell’Associazione Albergatori della Provincia di Lodi, con delega alla sezione “hospitality ed eventi di marketing territoriale” dell’Associazione

Dott. Federico GaudenziSocio Fondatore e membro del direttivo C.U.P.I.,

Giornalista de Il Cittadino con delega alla sezione “comunicazione e cultura giovanile” dell’Associazione.

Prof. Paolo PalamitiSocio Fondatore e membro del direttivo C.U.P.I.,

consigliere all’EuroParlamento di Strasburgo e Bruxelles, docente all’Univ. L. Bocconi di Milano e coordinatore della sezione “sviluppo relazioni e dinamiche europee” dell’Associazione

 

Sportello ASIA di ASG e La Fattoria presentati oggi come volano per promuovere professioni e opportunità

Si è tenuta oggi la cerimonia di consegna diplomi di lingue orientali per i corsisti Asian Studies Group sede di Lodi presso l’Hotel Europa in Viale Pavia a Lodi.

L’occasione ha permesso di introdurre l’avvio dell’attività associativa del nostro C.U.P.I. sul territorio lombardo, sostanziando alcune delle maggiori novità inserite in agenda anche grazie alla collaborazione con operatori e associazioni in loco.

Si ringrazia Abramo Oppizzi e l’Associazione albergatori della Provincia di Lodi che ha ospitato l’evento e ha messo a disposizione del CUPI gli spazi aggregativi per diffondere la comunicazione ufficiale del centro.

Presenti al pomeriggio, la direzione Asian Studies Group e coordinamento CUPI,  Paolo Cacciato  insieme ai soci fondatori Diego Bruni di Bruni Costruzioni e Simone Carinelli di Carinelli e Piolini per il progetto La Fattoria: primo polo multidisciplinare che svilupperà  sul territorio opportunità di co-working dinamico  con un’attenzione specifica per aziende start up e accoglienza di operatori stranieri sul territorio all’interno degli spazi di condivisione. Un sostegno specifico verrà offerto anche attraverso soluzioni di crown funding e di cooperazioni nei servizi che verranno sostenute all’interno degli stessi operatori nella struttura.

La collaborazione con Asian Studies Group intensifica il coinvolgimento di giovani professionisti personalmente coinvolti in percorsi di studio e di networking con l’Asia orientale anche all’interno dell’agenda di attività che CUPI svilupperò negli spazi de la Fattoria in Lodi.

bruni

Così come il progetto Sportello ASIA di Asian Studies Group garantisce l’accesso a internship di valore con regolare contratto di apprendistato / stage in East Asia viceversa la sinergia con CUPI permette di accogliere giovani professionisti e universitari da Asia e da altre parti del mondo per veicolare comunicazione, apporti, know how e prospettive di cooperazione con aziende e operatori in loco, soprattutto all’interno degli spazi polivalenti di La Fattoria.

Grande soddisfazione da parte del direttivo C.U.P.I. che oltre a sottolineare energia, entusiasmo e risorse finanziarie messe assieme da comparto privato per l’avvio dell’attività associativa , rimanda la stampa e gli operatori interessati a partecipare in qualità di associati ad una prossima occasione specifica dove verrà presentato ufficialmente il direttivo e l’agenda inerente ai seguenti punti

– visione internazionale alla base di un rilancio sostenibile e funzionale del territorio.

– accoglienza operatori stranieri e del flusso turistico nella promozione del marketing del territorio attraverso calendario di eventi / percorsi che siano promossi a livello internazionale.

– formulazione dei servizi e dei contenuti funzionali alla creazione della domanda per lo sviluppo delle opportunità di rilancio del territorio e degli operatori economici

– formazione diversificata per esercenti commerciali, professionisti e società civile in grado di sostenere l’accoglienza e l’offerta dei servizi durante l’anno dell’EXPO.

– piattaforma di sviluppo delle dinamiche di internazionalizzazione per le imprese del territorio in comunicazione con Lodi Export, consorzio all’internazionalizzazione delle imprese del territorio.

– opportunità di co-working con accesso ad una rete di operatori coinvolti nel crown funding sostenibile all’interno di La Fattoria