Archivi tag: missione commerciale

Convegno Food Economy e Internazionalizzazione di Impresa in EXPO 2015

C.U.P.I. Centro per l’Unione delle Prospettive Internazionali in collaborazione con AICE Associazione Italiana Commercio Estero con il Patrocinio dei Tavoli Tematici di Milano Expo 2015 inaugura il primo forum di formazione sui processi di internazionalizzazione assistita per operatori del comparto Food con un’attenzione particolare al tessuto produttivo del Lodigiano.

L’iniziativa con ingresso gratuito che avrà luogo il 13 dicembre 2014  alle 16.00 presso la Sala Carlo Rivolta del Teatro alle Vigne di Lodi e intitolata

G-localism on sustainable way:   Le opportunità della Food Economy Verso EXPO 2015 – dal territorio ai mercati internazionali.  Scenari di condivisione e operatività nella prospettiva funzionale di Milano EXPO 2015
consolida la partecipazione del nostro territorio alla rassegna “Expo in Viaggio – Expo si racconta”, canale ufficiale di informazione sui contenuti proposti e sviluppati attraverso  EXPO 2015
expo in viaggio

Il progetto rientra nel Protocollo di Intesa e Cooperazione per il territorio che C.U.P.I. ha sviluppato in comunicazione le Istituzioni Locali per i servizi di internazionalizzazione e di cultura internazionale in occasione di Milano EXPO 2015. Il progetto riceve infatti patrocinio del Comune di Lodi  che attraverso sostiene e promuove l’iniziativa  definita in un comunicato ufficiale “interessante e strategica per la diffusione del tema centrale di Expo 2015 a Lodi”

Il pomeriggio prevederà tre sezioni espositive e di dibattito

Sezione 1- Formazione Specialistica e confronto con Operatori del Settore

Sezione 2-  Made in Italy nel mondo: I sapori italiani mediati da specialisti dell’arte culinaria italiana in Asia

Sezione 3- Cultura del cibo e degli spazi di aggregazione sul food, una rilettura socio-culturale attraverso un percorso fotografico

Dopo un breve saluto da parte delle Istituzioni avrà luogo un modulo di formazione moderato da Giacomo Biraghi, Media PR di EXPO 2015 S.p.A,  Coordinatore del Sistema Integrato Turismo e dei Tavoli Tematici in vista di Expo 2015.

Fra i relatori

Pierantonio Cantoni, Responsabile AICE per il dipartimento di Sviluppo Commerciale Internazionale – il modulo introduce un’analisi comparata sulla portata che l’internazionalizzazione riveste all’interno del comparto della food industry italiana nel mondo e propone alcune prospettive funzionali di approccio ad aree strategiche

Paolo Cacciato, sinologo e nippologo, coordinatore scientifico Asian Studies Group e presidente C.U.P.I. , consulente d’impresa e docente di marketing strategico per i mercati asiatici all’interno dei master in internazionalizzazione di Impresa di NIBI – Nuovo Istituto di Business Internazionale di Milano – l’intervento verterà su un focusing delle opportunità di internazionalizzazione sull’area sino-giapponese con analisi di elementi strutturali del comparto food e delle funzionalità di marketing strategico di riferimento

Marco Valerio Sarticonsulente norme di certificazione internazionali ed esperto in sistemi di gestione per PMI agro-alimentari. Il suo contributo segnala il percorso sistematico di definizione di standard e modalità per l’export sistematizzate di prodotti del comparto  agroalimentare sui mercati internazionali.

Eros Picco – chef stellato titolare del ristorante Innocenti Evasioni di Milano, esperto culinario italiano in Asia presenterà il proprio percorso d’esperienza nel mediare l’italianità nell’uso di prodotti di qualità all’interno di occasioni di lavoro consolidate in Cina e Giappone e America e suggerirà alcune prospettive di comprensione del mercato di destinazione ponendo attenzione alle differenze sostanziali di approccio

Salvatore Sportato – fotografo professionista e curatore di un progetto di rilettura socio culturale sul tema del cibo consolidato fra Italia e Mondo presenterà in anteprima un progetto che si realizza nell’anno dell’EXPO in una co-produzione Asian Studies Group e Spazio Tadini Milano e More Mondadori quale punto di mediazione funzionale nel promuovere un dialogo interculturale fra culture del cibo e prospettive di sostenibilità comunicativa fra Italia e Asia per il comparto food: quando cultura diviene servizio all’impresa.

L’occasione è inoltre utile a introdurre servizi sostenibili di internazionalizzazione assistita che CUPI e AICE consolideranno anche sul territorio lodigiano per il 2015, da missioni commerciali a servizi di comunicazione assistita agevolata, B2b funzionale e sviluppo di strumenti di marketing territoriale in ottica EXPO

cupi aice a4 jpeg

L’iniziativa ha ottenuto il patrocinio di Comune di Lodi, Camera di Commercio di Lodi, e dei Tavoli Tematici di Milano EXPO 2015; i contenuti introdotti sono proposti in collaborazione con Asian Studies Group, associazione specializzata in formazione interculturale su Asia orientale con un Centro Studi Specializzato presente anche a Lodi e NIBI, Nuovo Istituto di Business Internazionale di Promos, centro d’eccellenza per la formazione specialistica su competenze di inerenza a profili professionali di operatori coinvolti in dinamiche di internazionalizzazione di Impresa.

La partecipazione al forum è gratuita fino ad esaurimento posti previa registrazione da confermare all’indirizzo email info@cupiproject.com o compilando il form sottostante

CUPI presenta Missione Strategica in Thailandia Vietnam Myanmar 2014

3 – 9 NOVEMBRE 2014

Nell’ambito delle attività di supporto alle PMI italiane e lombarde in Aree Strategiche, Promos – Azienda Speciale della Camera di Commercio di Milano propone la partecipazione ad una missione imprenditoriale in alcuni Paesi strategici del Sud Est Asiatico con la collaborazione di C.U.P.I. Centre For Union of International Perspectives.

La missione prevede tappe in tre Paesi di grande rilevanza strategica per le PMI lombarde e italiane:

1. Thailandia – considerata il 17° Paese manifatturiero al mondo, il Paese offre buone opportunità per il settore
della meccanica, automotive, infrastrutture, biotecnologie e medicale, energie alternativa

2. Vietnam – Il Vietnam ha confermato la propria posizione di spicco tra le economie maggiormente dinamiche del continente asiatico, grazie principalmente all’incremento della produzione industriale e manifatturiera. I settori più rilevanti dell’export italiano sono i macchinari, prodotti chimici, articoli in pelle, mezzi di trasporto, prodotti tessili, farmaceutici, elettronica ed elettromedicali.

3. Myanmar – grazie a tassi di crescita di oltre il 7% annuo e alla rimozione delle sanzioni internazionali, è uno dei Paesi più promettenti al mondo. In fase di ricostruzione, il Paese offre notevoli opportunità per tutto il comparto dell’edilizia e infrastrutture, settore agricolo e agro-industria, macchinari in particolare per settore tessile e oil&gas.

Provenienti da un decennio caratterizzato da performance economiche sostenute e positive, i Paesi sud-est asiatici continuano a crescere: complessivamente, il Prodotto Interno Lordo aumenterà con un tasso medio del 5,4% annuo nel periodo 2014- 2018, come confermato da un recente studio dell’OCSE.

Robusta domanda interna, attrazione di investimenti esteri e importanti piani di rilancio delle infrastrutture sono i principali punti di forza di queste economie.

La Thailandia, il Vietnam e il Myanmar fanno parte dell’ASEAN, l’Associazione delle Nazioni del Sud-Est Asiatico, che si costituirà come mercato unico nel 2015, offrendo un mercato di oltre 600 milioni di persone.

Tra i Paesi ASEAN, buone prospettive di sviluppo nel medio periodo sono attese per la Thailandia (+4,9%), il Vietnam (+5% circa) e il Myanmar (+7%).

Alle aziende sarà offerta la possibilità di aderire a tutte o solo ad alcune delle tappe previste, a seconda del settore e delle opportunità di business nei diversi Paesi.

IL SERVIZIO OFFERTO
La missione prevede un programma di approfondimenti con esperti sulle modalità operative e incontri con operatori economici e controparti locali, selezionati in base al settore di appartenenza e alle richieste delle singole imprese aderenti. Il servizio offerto da Promos comprende nel dettaglio:

  •  ricerca e selezione di partner locali sulla base delle esigenze delle aziende;
  • organizzazione di agende di incontri d’affari;
  • assistenza durante la missione;
  • facilities e/o transfer in loco per la realizzazione degli incontri d’affari;
  • interprete dedicato in Thailandia e in Vietnam.

Per le Province di Lodi – Pavia e Piacenza il  nostro Centro per l’Unione delle Prospettive Internazionali offre possibilità di informativa diretta gratuita e gestione pratica in collaborazione con Promos e AICE oltre ad una consulenza di fattibilità matching preliminare

A seguire alcuni dettagli circa la missione (che potrà subire modulazioni funzionali e diversificate in base alle richieste delle aziende partecipanti)

dettagli missione cupi

 

(*) Le micro, piccole e medie imprese con sede con sede legale e/o operativa in Lombardia possono beneficiare del Voucher B ad abbattimento della quota di adesione, pari a € 1.800,00 (al lordo della ritenuta d’acconto del 4%). La domanda di Voucher deve essere presentata online alle ore 10.00 del 10 Settembre 2014 sul sito https://gefo.servizirl.it/adp. È necessario pre-registrarsi sul sito entro il 5 Settembre 2014. L’assegnazione del Voucher viene confermata al raggiungimento di almeno n.5 imprese partecipanti. Per il regolamento relativo ai Voucher si invita a consultare il “Bando voucher per l’internazionalizzazione delle micro e PMI imprese lombarde 2014”, presente anche sul sito http://www.promos-milano.it.

Tutte le spese non contemplate sono a carico dei partecipanti. La quota potrà subire variazioni per fattori indipendenti dalla volontà di Promos. Eventuali variazioni verranno tempestivamente comunicate.

MODALITÀ DI ADESIONE

Per partecipare è necessario inviare entro e non oltre il 21 Luglio 2014 il company profile e il contratto di partecipazione debitamente compilati e firmati.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI

info@cupiproject.com